Emma Marie

and

Roko Button

15. October 2018.

at 7 o’clock in the evening
Villa Macadamiana second at Marianberg
Hilltop Dr Menomonee Falls, WI 53051 US

top

World Techno Series II @ Link (Bologna,It)

World Techno Series II @ Link (Bologna,It)

Photobucket

WORLD TECHNO SERIES PART 2
Sabato 4 Dicembre 2010
@ Link
– Bologna –

Di solito quando le cose vengono bene il trend è quello di ripeterle. E la prima festa World Techno Series al Link è decisamente stata un successo. Se per caso ve la siete persa fatevelo dire dal migliaio di clubbers che, in quella notte di Ottobre, al “segnale” di Pet Duo, Lukas e Frank Kvitta hanno “scatenato l’inferno”…
Ma niente paura: siamo sicuri che il prossimo Sabato 4 Dicembre, sempre al Link, la magia si ripetera’ e potrete rifarvi con gli interessi…
Per questo secondo capitolo targato World Series le crew BiTechMuzik e Kazima Records ci hanno preparato un bel paio di piatti forti per stomaci tutt’altro che deboli: Eric Sneo e Ben Long (Space DJz).
Dai nomi avrete capito che questa volta il target è decisamente techno, ed aggiungerei della migliore, dato che Eric Sneo non è di certo un nome qualunque. Tanto per iniziare il tedesco vanta un background musicale di tutto rispetto: alla florida eta’ di dodici anni (!) comincia a collezionare sintetizzatori, studia pianoforte, batteria e frequenta il Conservatorio di Mainz, specializzandosi nell’uso di tastiere e percussioni. Poi, nel suo percorso da clubber, Eric Sneo inizia a “militare” sui dancefloor e nei festival di tutta la Germania (Love Parade di quegli anni incluse). In particolare a Francoforte, sul dancefloor del leggendario Omen della prima meta’ degli anni ’90: anni che per molti rappresentano la “Golden Age” della musica techno. Anche perchè nella consolle dell’Omen, in quel periodo, si aggirava un certo Sven Vath…
Dopodichè, sempre a Francoforte, Eric Sneo diventa ingeniere del suono e nel 1998 ottiene la sua prima residenza in uno dei club piu’ importanti di Germania, “Il Palazzo”, nel quale ha modo di esprimere il suo stile e perfezionare le sue tecniche, grazie anche alla presenza di altri mostri sacri come Chris Liebing, Rush, Jeff Mills e lo stesso “Papa” Sven, con i quali Sneo dividera’ la consolle molte volte. Fino ad arrivare al cruciale 2002, quando da vita all’esplosiva one-night “Tanz Der Familie” e fonda le due label techno “Master of Disaster” e “Beatdisaster”, che tante produzioni (e soddisfazioni) a noi “technofili” daranno: anche perchè da quelle etichette passeranno artisti come Liebing, The Advent, Rush, Hertz e tanti altri. Definitiva consacrazione con l’uscita (su Terminal M) del cd “Slave To The Beat” nel 2004, vero e proprio omaggio alle sfumature “Electro” del genere techno, al quale seguira’ l’inno generazionale “Let’s Go Techno” nel 2007. Attraverso le coinvolgenti ed appassionanti performance con l’E-Drums, Eric Sneo attualmente è uno dei guest internazionali piu’ richiesti sia a livello di club che di festival (vedi Monegros, Mayday, Nature One, Awakenings ecc…). Appositamente per questa festa al Link l’artista tedesco ci risevera’ una “full immersion” di due ore tra decks, effettazzi, voci robotiche e live drumming….
Il secondo “big” di questa serata sara’ Ben Long che, insieme al suo socio Jamie Bissmire, fondo’ gli Space Djz nella prima meta’ degli anni ’90. Ora: chi mastica un po’ la techno non puo’ non conoscere questo duo…Sono passati circa 15 anni dal loro omonimo EP di debutto sulla leggendaria etichetta “Infonet Records”, anni nei quali i DJz hanno prodotto ottima musica in quantita’ industriale, anche se la loro vera svolta risale al 1996 con l’EP “Return to Heart” che ha consegnato alla scena due traccie come “Side On” e “Rock the House”. Nel 1999 pubblicano il loro primo album “On Patrol”, acclamatissimo dalla critica, nel quale Ben & Jamie esprimono in pieno il loro background musicale pieno di influenze hip-hop, techno analogica e panorami elettronici tendenti al caos. Dopo l’ennesima traccia killer “AK-47” (uscita su Potential) è seguito un periodo di progetti solisti che hanno segnato tutto il 2001. Ma gli Space Djz si riunisco l’anno successivo e, piu’ cattivi di prima, sfornano prima “Faces of Pain” sulla Tortured Records dell’amico Billy Nasty seguito dal doppio cd mixato dal titolo “The Last Djz On Earth” su Primal Rhythms.
Attualmente, sia che lavorino in team o individualmente, gli Space Djz portano sempre panico sul circuito dei dancefloor che ormai calcano da piu’ di 15 anni, grazie alle loro performances strabilianti che tolgono letteralmente il respiro.
Sul main stage Eric Sneo e Ben Long saranno supportati da un Live PA tra i due ottimi djs/producers Philip Row (Elektrax/Labrynt) e Fabio Agostini (Kazima Records) piu’ il set di Paolo Tamoni (Altavoz/Orion Muzik) e At Project (Hard Factory/Farben Den Muzik).
Per gli amanti dei BPM decisamente piu’ alti ci sara’ invece a disposizione la saletta superiore del Link, dove si alterneranno (per una linup che non delude le aspettative ) l’austriaco Tom Maludi, Moka e Zyxel MJ. A fare gli onori di casa i ragazzi delle crew organizzatrici dell’evento BiTech Muzik e Kazima Records ovvero i dj Sotek ed Hazzhard.
Un plauso va’ appunto anche all’organizzazione che ci regala feste cosi’ ad un costo relativamente basso ed accessibile a tutti (12 euro in prevendita). Questa scelta è decisamente in linea con un certo tipo di mentalita’ europea: quella dei grandi party e dei festival creati da coloro che prima di tutto sono clubber e quindi veri amanti della musica e delle feste in tutte le sue meravigliose sfumature.
Percio’ questa volta non avete scuse….L’imperativo è esserci !

Info & Prevendite:
Stefano Pizzigoni (MAD)
Mobile: 331/3381175
Mail: steo.pizzigoni@hotmail.it
Facebook (messaggio privato) :
http://it-it.facebook.com/stefano.pizzigoni